Cosa valutare per acquistare un access point per migliore velocità di trasferimento dati: dettagli e prodotti

Hai mai sentito parlare di access point per migliore velocità wireless? In modo semplice, è un dispositivo in grado di consentire l’interconnessione tra altri dispositivi Wi-Fi e reti cablate. La sua funzione è quella di essere intermediario tra un computer e una rete, locale o Internet. Con gli access point per migliore velocità, è possibile che un dispositivo di elaborazione mobile (sia esso un tablet, uno smartphone o un computer) si connetta a una rete.

Possono anche generalmente essere collegati a una rete cablata e aiutare a trasmettere dati tra la rete cablata e i dispositivi wireless. Ad esempio, se utilizzi il tuo cellulare o laptop per connetterti a Internet, stai usando un access point per migliore velocità per accedere a quella rete. Come puoi vedere, è un dispositivo che viene utilizzato quotidianamente e che pochissimi conoscono. Pertanto, parleremo dei vantaggi e di come creare e configurare un punto di accesso wireless passo dopo passo.

Cos’è un access point per migliore velocità

È conosciuto con l’acronimo in inglese WAP o AP, per via del nome Wireless Access Point. Come abbiamo indicato in precedenza, un access point per migliore velocità è un dispositivo la cui funzione è quella di realizzare la connessione tra apparati di mobile computing, cioè un computer, uno smartphone, un tablet, ecc., con una rete.

La connessione può essere effettuata in modalità wireless e tramite una rete cablata. Inoltre, hanno assegnati indirizzi IP per procedere con la loro configurazione. La cosa più interessante è che molti access point per migliore velocità possono connettersi tra loro per creare una rete molto più grande in modo che gli utenti abbiano accesso da aree diverse.

Ad esempio, se nella tua casa c’è un’area in cui il segnale Wi-Fi non arriva in modo efficiente, puoi utilizzare un access point per migliore velocità per stabilire una connessione molto più ampia del segnale trasmesso dal router ai tuoi dispositivi.

Infine, dovresti sapere che l’AP funge sia da trasmettitore centrale che da ricevitore di segnali radio wireless. Può essere integrato in un router cablato o come dispositivo autonomo. Il motivo principale per cui installare un access point per migliore velocità aggiuntivo in casa è un’ottima idea, perché tramite questo dispositivo è possibile ottenere un buon segnale in luoghi dove normalmente si ha un solo router. In breve, aiuta ad aumentare il segnale wireless nella tua casa ed espanderlo in diverse aree.

Differenza tra ripetitori e access point per migliore velocità

Se la distanza tra il router e l’area in cui si utilizza il cellulare o il laptop è ampia, la rete Wi-Fi potrebbe subire interferenze e potrebbe non raggiungerti in modo efficiente. Da qui l’importanza di avere un access point per migliore velocità a casa tua. Grazie a questo, godrai della massima connettività indipendentemente dalla tua posizione.

In aggiunta a ciò, ci sono molti tipi di AP progettati da marchi diversi. Qualunque sia la tua scelta, sono generalmente molto facili da installare e configurare nella tua casa. Segui una serie di semplici passaggi e il gioco è fatto.

C’è un altro dispositivo disponibile sul mercato che svolge una funzione molto simile a quella dell’access point per migliore velocità. È il ripetitore Wi-Fi.

Questo è collegato a una presa e consente di espandere la rete Internet in modalità wireless o tramite cavi con l’aiuto di una porta Ethernet. La differenza principale tra i due è che il ripetitore crea una nuova rete, quindi dovrai cambiare quando ti trovi nell’area di bassa copertura. L’ access point per migliore velocità è invece considerato un altro router collegato all’originale, quindi la rete rimane la stessa e la connessione non si interrompe.

In questo modo, si può affermare che i punti di accesso sono responsabili della trasmissione del segnale originale, mentre i ripetitori, come suggerisce il nome, ritrasmettono il segnale esistente. Se hai solo bisogno di connettere pochi dispositivi, il ripetitore Wi-Fi può funzionare per te, tuttavia, se stai cercando una rete totalmente fresca e stabile, è meglio propendere per l’uso di un AP. Quindi, se ti chiedi quale è meglio installare a casa? Il vincitore è senza dubbio l’access point per migliore velocità.

Come installare un punto di accesso

Spieghiamo passo passo come puoi configurare qualsiasi marca di router come punto di accesso nella tua casa in modo facile e veloce. In questo modo, puoi farlo da solo senza dover essere un esperto in materia. Segui le istruzioni seguenti, devi solo prestare attenzione e seguire ciascuno dei passaggi che specificheremo.

Passaggio 1
Collega il tuo computer all’access point per migliore velocità e accedi specificamente all’utilità basata sul web. Quindi inserisci l’indirizzo IP 192.168.1.1 nel browser web.
Passaggio 2
Per evitare conflitti IP, modificare l’indirizzo IP LAN del punto di accesso. Dopo aver modificato l’indirizzo IP del punto di accesso, accedere nuovamente con il nuovo indirizzo IP.

Passaggio 3
Procedere alla configurazione della modalità wireless con il client e connettersi alla rete wireless. I passaggi specifici per farlo sono i seguenti.
Fare clic su Wireless. Quindi vai in modalità wireless sul client e seleziona. Se il router o il punto di accesso a cui ci si connette non supporta WDS, non abilitare l’opzione WDS.

Nel caso in cui si conosca l’SSID della rete wireless o l’indirizzo MAC dell’AP, è possibile inserirlo manualmente nella casella AP corrispondente. Successivamente, seleziona Salva.

È anche possibile fare clic sul pulsante Sondaggio per vedere le reti wireless disponibili. Quindi, seleziona il pulsante Connetti e il gioco è fatto. Clicca sul pulsante Connect e verrà automaticamente visualizzato nella casella della modalità client, l’SSID di rete e l’indirizzo MAC dell’AP.

Configurazione e riavvio

Al termine della configurazione, è possibile riavviare il dispositivo. Ma prima devi fare clic su Salva affinché le impostazioni abbiano effetto dopo il riavvio dell’access point per migliore velocità. Collegare il router AP nella porta Wan alla porta LAN del router / modem.
Accedi all’interfaccia utente sul router. Seleziona Amministrazione e poi Modalità operativa.

Seleziona la modalità AP e fai clic su Salva. È possibile ottenere l’IP LAN automaticamente o manualmente. Per farlo automaticamente: imposta Indirizzo IP automatico (Si). Per farlo manualmente imposta Indirizzo IP automatico (No), quindi inserire manualmente IP LAN, Subnet mask, Gateway e DNS.

Procedere con l’impostazione del nome di rete (SSID) e della password per la nuova rete wireless.

Fare clic su Applica per salvare le impostazioni. Infine, tieni presente che in modalità Access Point (AP), l’indirizzo IP assegnato dal DHCP viene modificato. Pertanto, si consiglia di installare e utilizzare Device Discovery Utility per trovare l’indirizzo IP del router wireless.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma la tecnologia e l’elettronica sono quelli che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
sceltaaccesspoint.it